le scorte di greggio forex

produzione e lesportazione di greggio rappresenta una fetta importante del PIL. Il tasso di disoccupazione è sceso dal 5,4 al 5,3. A tutto ci bisogna aggiungere le previsioni su un dollaro forte che contribuiscono alla discesa dei prezzi del petrolio. La produzione USA di petrolio greggio è salita a 9,7 milioni di barili al giorno, il pi alto livello dal 1972, portando ad un aumento delle scorte a ben 2,4 milioni di barili. La retribuzione media oraria è stata rilasciata allo 0,0 contro una stima dello 0,2. Nel Forex market, tra le valute principali, il dollaro canadese, appunto, soffre molto questa situazione. Lo staff di t non garantisce che i dati siano in tempo reale e che la periodicità delle analisi sia puntuale. Mercoled mattina il Dollaro ha continuato a far fatica, scambiato prevalentemente piatto contro i suoi principali partner commerciali.

Risulta ribassista o, tuttal pi, laterale, nei confronti di tutte le principali valute del mercato. 10 novembre 2016, no Comments yet, posted in: cultura finanziaria. Gli investitori si erano invece aspettati un calo del 1,9. BCE Luned deciderà le sorti della Grecia. Argomenti, oro, loro Comex di Agosto è sceso velocemente durante la sessione di questo Giovedi in quanto gli investitori hanno continuato a liquidare le posizioni prima del voto referendario di Domenica in Grecia. Tutte le considerazioni fatte dall'autore dell'articolo sono soggettive e dunque rientrano nelle opinioni personali e come tali devono essere considerate. GBP/USD, la price action da parte di GBP / USD oggi è andata di pari passo con il comportamento del The Fiber, la coppia EUR/USD. Euro è rimasto piatto, scambiato a 1,1536 dopo aver toccato un massimo su 14 mesi di 1,1583.

Wti è scambiato al di sotto dei 65 dollari. Petrolio, aumentano le scorte, le condizioni di ipervenduto, dopo un sell-off che è durato quasi una settimana, hanno contribuito a rafforzare i prezzi dei futures del petrolio greggio di agosto, nella giornata di oggi. A contrastare una simile previsione, il calo delle esportazioni di petrolio dellIran a seguito della imposizione delle nuove sanzioni Usa. Il consolidamento del biglietto verde comporta infatti come prima immediata conseguenza un apprezzamento delle"zioni della stessa materia prima, determinando successivamente una diminuzione della domanda estera a causa dei prezzi pi alti. Canada, che resta comunque uno dei maggiori esportatori di petrolio (il sesto al mondo per la precisione il problema rimane serio. Alle 10:55 ora di HK/SIN il crude oil Brent veniva scambiato a 48,79 a barile (-0,12 mentre i futures dello statunitense WTI sono scesi dello 0,13 a 46,34 a barile. Gli autori stessi e lo staff del sito non possiedono azioni di società"te o asset finanziari oggetto delle analisi. Laumento delle scorte dellopec è dovuto in gran parte allelevata produzione di Libia ichimoku strategie di trading e Nigeria, due Stati membri che attualmente sono esenti dai tagli alla produzione imposti dallopec. Se laccordo con lIran dovesse essere approvato come previsto, le sanzioni potrebbero essere innalzate, consentendo agli investitori stranieri di entrare facilmente in questo settore petrolifero. Iran, esportazioni in calo, le scorte di greggio in crescita negli Usa e le probabili diminuzioni delle esportazioni dellIran, influiscono su"zioni e previsioni delloro nero.

I dati di marted confermano che le esportazioni dellArabia Saudita a maggio sono scese da 7,006 milioni di barili al giorno a 6,924 milioni. Coincide con lo stesso giorno in cui la Grecia dovrà rilasciare i risultati del suo referendum, che si terrà il 5 luglio. Questi commenti sono stati fatti dopo che una relazione del Petroleum Policy Institute, con sede nel Regno Unito, ha riportato che lArabia Saudita sta considerando di ridurre le proprie esportazioni di 1 milione di barili al giorno per bilanciare le elevate esportazioni di Libia.